Tag Archives: antispecismo

1
giu

Melanie Joy – Perchè amiamo i cani, mangiamo i maiali e indossiamo le mucche

Melanie Joy – Perchè amiamo i cani, mangiamo i maiali e indossiamo le mucche

Un libro altamente significativo che potrebbe cambiare il modo in cui la società si pone sulla questione del mangiare gli animali.

Contro l’ideologia del carnismo. Un processo alla cultura della carne e alla sua industria.

Molti di noi inorridiscono al solo pensiero che a tavola ci possano servire carne di cane o di gatto. Il sistema di credenze alla base delle nostre abitudini alimentari si fonda infatti su un paradosso: reagiamo ai diversi tipi di carne perché percepiamo diversamente gli animali da cui essa deriva. In modo inconsapevole abbiamo aderito al carnismo, l’ideologia violenta che ci permette di mangiare la carne solo «perché le cose stanno così».

    21
    mag

    Paradossi logicamente animali

    di Ettore Brocca, Leonardo Caffo

    Il paradosso è diventato ormai ortodossia; gli uomini sguazzano placidamente nel paradosso come nel luogo comune. Non è il fatto che l’uomo pratico stia a testa in giù, il che alle volte può essere una stimolante per quanto sconcertante ginnastica;  è che a testa in giù ci sta a  meraviglia: ci dorme, perfino[1]
    Gilbert Keith Chesterton

     

    Introduzione

    Il Paradosso è una parola composta da due termini semplici: para che deriva dal greco antico – ‘παρα’ (para) – e vuol dire ‘contro’ e dosso -‘δόξα’ (doxa) – che vuol dire ‘opinione’. Il paradosso si costituisce come un ragionamento apparentemente convincente che conduce a conseguenze che contraddicono gli assunti stessi del ragionamento in questione; per questa ragione un paradosso è una conseguenza indesiderata di un ragionamento apparentemente efficace ma che – in realtà – si costituisce come contraddittorio.

    Ma cosa c’entrano il paradosso e la contraddizione con gli animali e la questione animale?

      27
      feb

      Adesso posso guardarti in pace

      Adesso posso guardarti in pace. Non ti mangio più.

      Kafka
      Video di 
        27
        feb

        Siamo Tutti Animali – 3 e 4 Marzo – Livorno

        Sabato 3 marzo 2012 alle ore 12.00 fino a Domenica 4 marzo 2012 alle ore 0.30, presso Ex Caserma “Del Fante” occupata, via Adriana 16, Livorno.

        Due giorni alla “ex caserma del fante okkupata” di livorno all’insegna dell’ecoanimalismo. Pranzi, cene e merende esclusivamente vegan, proiezioni contro lo sfruttamento animale, buona musica, e mercatino. Le due giornate si svilupperanno dal pomeriggio di sabato 3 marzo alla sera di domenica 4.

        Effettueremo svariati workshop, che spazieranno dall’autoproduzione di tofu e seitan all’orticoltura sinergica, parleremo di sfruttamento e liberazione animale, sessimo e razzismo. Nello spazio esterno verrà organizzato un mercatino dove sarebbe bello barattare oggetti cercando di escludere la moneta (dunque siete tutti invitati a portare quello che volete barattare). Sabato sera, offriremo una cena vegan gratuita ai pervenuti, grazie al recupero di cibo in esubero nei mercati e nei supermercati, per dimostrare il grande spreco che questa società del consumo perpetra in continuazione.

          3
          feb

          Una riflessione sulla violenza tra psicologia e animalismo

          Il comportarsi in modo fisicamente crudele con gli animali è considerato nel DSM IV, manuale diagnostico dei disturbi mentali in uso nel mondo occidentale, uno dei criteri che permettono di diagnosticare la presenza di un Disturbo della Condotta in età infantile o adolescenziale; l’avere usato crudeltà fisica agli animali, ancora nel DSM-IV, è considerato un antecedente diffuso nel Disturbo Antisociale di Personalità. Di fatto è già da alcuni decenni che gli studi psicologici hanno fatto emergere significative connessioni tra la violenza contro gli animali, agita dai bambini, e lo sviluppo contestuale o futuro di disturbi di personalità.

            30
            dic

            Libri – Liberazione Animale – Peter Singer

            Un libro importantissimo che cambierà il nostro modo di considerare gli animali e, in definitiva, noi stessi.

            Liberazione animale – Autore Peter Singer – Editore NET

            Dopo più di un quarto di secolo dalla prima edizione di questo libro, molti abitanti dei paesi industrializzati ignorano ancora i metodi con cui viene prodotto il cibo che mangiano, e non è certo un caso: i produttori di carne e di uova si adoperano con ogni mezzo perché la situazione non cambi. Recentemente una troupe televisiva americana, incaricata di realizzare un programma a me dedicato, ha proposto di riprendermi, mentre discutevo di liberazione animale, con alcuni animali sullo sfondo. “D’accordo” ho risposto “ma non voglio inquadrature con cani o gatti in braccio, perché non dev’essere questa l’immagine della liberazione animale. Mostriamo invece come vivono altri animali, riprendiamo le galline o i suini in batteria di un tipico impianto di allevamento”.

              Sarcofagia.it is licensed under a Creative Commons License — Creazione e sviluppo by Gaspare MessinaLaverabestia.org Network