Tag Archives: allevamenti

14
feb

Infiltrati nell’industria suinicola britannica

Animal Equality ha realizzato un’intensa investigazione sotto copertura per due mesi all’interno dell’allevamento Harling, situato a Norfolk e certificato ad ‘alta qualità’. Harling rappresenta lo standard tipico di come i maiali passano la loro vita all’interno degli allevamenti nel Regno Unito.

Oltre 200 ore di filmati, conversazioni registrate e 335 foto mostrano la scioccante realtà all’interno dell’industria suinicola britannica e rivelano che, a prescindere da quanto un allevamento sia certificato ad ‘alta qualità’, dolore, sofferenza e sfruttamento sono presenti su larga scala.

    2
    gen

    Carne da macello o animali da salvare?

    La parola “carne” o “pesce” normalmente non evoca nulla nella nostra mente, se non semplici “prodotti” che usiamo per preparare i pasti.

    Ma “la carne” o “il pesce” non vengono dal nulla, vengono dagli animali che sono allevati a miliardi in condizioni atroci e poi uccisi senza pietà. Questi animali sono esattamente come il nostro cane e gatto di casa, solo che appartengono ad altre specie.

      29
      dic

      Il dolore della carne

      La vita degli animali che mangiamo non sarà mai migliore, fino a che essi non diventeranno “animali che NON mangiamo“. Fino a quando gli animali saranno considerati come proprietà degli umani, e come tali potranno essere allevati e uccisi in qualsiasi momento e con qualsiasi metodo sia conveniente e più economico per noi, gli animali continueranno a vivere vite brevi, piene di torture e di sofferenza estrema e costante. Se volete migliorare le vite degli animali sul nostro pianeta, diventate vegan. Togliete il vostro sostegno a compagnie che traggono profitto dallo sfruttamento degli animali. Rifiutatevi di mettervi a posto la coscienza coi loro mediocri tentativi di far sembrare la loro industria più umana. Rifiutate l’inumana crudeltà, la tortura e l’assassinio che sono intrinseci nell’industria dell’allevamento e in ogni altra industria che sfrutta gli animali.

        4
        dic

        La produzione di uova

        Se mangi uova – di qualunque provenienza – contribuisci allo sfruttamento e alla uccisione di animali. Se questo ti sorprende, leggi cosa c’è dietro l’uovo. Il 90% sono allevate in batteria. 400 milioni di galline in Europa, oltre 50 milioni solo in Italia. Gli italiani consumano in un anno più di 200 uova a testa, in totale oltre 12 miliardi, sia per uso domestico che industriale, nella produzione di pasta, maionese, merende e dolci, gelati e prodotti da forno. In Italia sono 50 milioni (400 ml in Europa) le galline “ovaiole” che le forniscono e la stragrande maggioranza di queste, il 90%, sono allevate in batteria, cioè ingabbiate dentro capannoni industriali.  I pulcini nascono nelle incubatrici (niente cova)

          2
          dic

          A death for no reason… is murder

          Meat is Murder - The Smiths
            28
            nov

            La perversione dell’uccisione “umanitaria”

            In tutti i macelli gli animali sono parte di un processo industriale che cerca di convertirli quanto prima in pezzi di carne. Non servono riforme, serve la cessazione dello sfruttamento. Non serve una riforma sul funzionamento dei macelli o degli altri centri di sfruttamento degli animali. Non esiste un modo “giusto” o accettabile di uccidere e sfruttare gli animali. In certe occasioni si parla della possibilità di uccidere animali senza che questi soffrano. Questo è assurdo e non ha senso. Gli animali non-umani che utilizziamo per il nostro beneficio soffrono sin dal momento in cui nascono. Ma non è solo colpa dei macellai o degli allevatori: questo è il risultato delle scelte alimentari individuali che adottiamo ed è per questo che le nostre decisioni sono indispensabili affinché le cose cambino.

              Sarcofagia.it is licensed under a Creative Commons License — Creazione e sviluppo by Gaspare MessinaLaverabestia.org Network