8
dic

Veganismo, cani e gatti

I nostri cani e gatti non hanno più diritto di vivere di una mucca o di un coniglio: come per noi stessi scegliamo di non uccidere, perché è possibile, anche per loro dobbiamo fare la stessa scelta, perché è possibile. L’aspetto fondamentale è dar loro un cibo sano che non li privi di alcun elemento essenziale e che non li faccia ammalare. Questo non si può dire comunque delle normali scatolette e crocchette oggi in commercio: prodotte con scarti di macellazione “non adatti all’alimentazione umana”, con carni estremamente grasse e piene degli stessi composti chimici (antibiotici, ormoni, farmaci di ogni genere) che, come ben sappiamo, sono dannosi per ogni organismo animale, umano e non umano, non sono certo il massimo per nutrire in modo sano i nostri animali.

Acquistare i “comuni” alimenti per animali domestici significa sostenere la stessa industria della carne con le conseguenti crudeltà, sfruttamento, sprechi e danni ambientali che il vegetarianismo così fortemente contrasta. perché mai dieci cavalli, mucche, polli, anatre o altri animali devono soffrire e morire ogni anno per nutrire il vostro cane o gatto?

Oltretutto il contenuto di una confezione di comune cibo per animali non è in alcun modo simile a ciò che un cane o un gatto mangerebbe in natura… Davvero difficile immaginare il vostro cucciolo cacciare cavalli e mucche o tuffarsi nell’oceano per catturare dei tonni…

La cosa piu’ contraddittoria per i vegani che vivono con compagni a quattro zampe (immancabilmente salvati dalla strada o adottati dal canile) è di alimentarli ricorrendo all’uccisione di altri animali, sostenendo attivamente così l’industria della macellazione e della sperimentazione animale (compiuta dalla quasi totalità dei marchi di “pet food” comunemente commercializzati).

Esistono in commercio alimenti vegetariani che soddisfano appieno le necessità nutrizionali sia dei cani che dei gatti, le cui composizioni sono state attentamente studiate e valutate da veterinari esperti e oggetto di analisi scientifico-universitarie senza alcun tipo di test di laboratorio su animali.

Riportiamo di seguito alcuni principali marchi distribuiti in Italia.

I prodotti Amì, in tutte le loro declinazioni seguono la natura e le sue necessità, provvedendo a tutti i bisogni nutrizionali, risolvendo spesso i problemi sempre più frequenti di allergie o intolleranze alimentari, aiutando i nostri amici ad avere vite più sane, longeve e dinamiche.

Un alimento per cani privo di carne, derivati e sofferenza, 100% vegetale, a marchio Vitadacani

Vegusto offre anche una linea di cibo vegan dedicata ai cani e i gatti

Antba distribuisce per l'Italia anche prodotti vegan (Benevo, Yarrah, Ami')

Ulteriori informazioni:
- http://www.veganhome.it/articoli/cani-gatti-vegan/
- http://www.viverevegan.org/cani_gatti.html
- http://www.consumoconsapevole.org/pet_food_e_vivisezione.html
- http://www.veganitalia.com/modules/news/article.php?storyid=943
- http://www.vegetariani-roma.it/e-possibile-nutrire-un-cane-o-un-gatto...
- http://www.ivu.org/italian/faq/animals.html
    Vedi anche:
    Sarcofagia.it is licensed under a Creative Commons License — Creazione e sviluppo by Gaspare MessinaLaverabestia.org Network