10
dic

Una cosa ritenuta “naturale” dovrebbe essere vista “naturalmente”

Se è moralmente lecito, naturale, giusto perché non organizzare gite turistiche per visitare i mattatoi, a pieno regime (e non fuori dell’orario di lavoro), come succede per le aziende agricole per la conoscenza diretta della frutta e degli ortaggi?

Se è fisiologicamente normale alla propria condizione definita “onnivora”, perchè la maggior parte degli umani proclama di non riuscire a sopportare la visione di quanto avviene nei macelli, e nella stragrande maggioranza dei casi, si impone di ignorare del tutto questa realtà?

Si è mai visto in natura un solo animale onnivoro o carnivoro avvertire una spontanea repulsione alla vista del sangue e della morte o con la mancanza di quella necessaria insensibilità a divorare parti sanguinolenti e palpitanti di un animale ancora in agonia?

Franco Libero Manco
Video dell'associazione L214 - http://www.l214.com
    Vedi anche:
    Sarcofagia.it is licensed under a Creative Commons License — Creazione e sviluppo by Gaspare MessinaLaverabestia.org Network